Le RSA all’epoca del covid-19, l’esperienza di Villa Carpaneda – convegno in collaborazione con il Gruppo Gheron 2 dicembre h 10.00

Un convegno online dedicato a tutte le organizzazioni sociosanitarie che stanno affrontanto un momento di grande fatica per quel che riguarda la gestione delle strutture e la necessità dell’assistenza ai più fragili.

Il 2 dicembre in collaborazione col Gruppo Gheron un convegno digitale alle ore 10.00 per parlare di questi temi attraverso l’esperienza di Villa Carpaneda.

PROGRAMMA CONVEGNO:

  • Saluti ing. S. Bariani (AD gruppo Gheron) e dott.ssa Barbara Giaretta (direttrice CSS Villa Carpaneda Rodigo)
  • Apertura del convegno dott. C. A. Calamari (direzione sanitaria RSA Villa Carpaneda Rodigo)

Interventi:
Modera Giulia Dapero (direttore editoriale Editrice Dapero)

  • I benefici dell’offerta semiresidenziale per il paziente over 65 nello scenario odierno” (dott. R. Esposito)
  • Il CDI Alzheimer” (dott. F. Cavanna, direzione generale Gruppo Gheron)
  • Terapie non farmacologiche e Riabilitazione cognitiva(Brainer®)” (dott. G. Castagna, Psicologo RSA Villa Carpaneda, Rodigo)
  • Presentazione del libro: “Ma lei dove dorme? 24 ore accanto all’anziano affetto da demenza” (ed. Dapero 2020 di C. Siviero R. D’Alfonso) con Cinzia Siviero ( psicologa, Master Metodo Validation, responsabile di AGAPE AVO)

Modalità di svolgimento:
Webinar online su piattaforma zoom.

Iscrizione:
Una volta compilato questo form (clicca qui per aprirlo) ricevi in automatico sulla tua mail le credenziali per accedere all’AULA ZOOM.

Contatti:
Editrice Dapero: info@editricedapero.it / 3925794898.
Villa Carpaneda: 0376 650201

Presentazione del libro: «Da grande farò l’educatore. “Riflessioni, esperienze ed emozioni di una professione» – venerdì 4 dicembre h 17.30 -UNICA DATA

Un educatore non potrà mai parlare della sua professione senza parlare di sé stesso. Ecco perché chiedergli di raccontarsi vuol dire ascoltarlo mentre ci parla della sua storia di vita.

In questa coraggiosa miscellanea a cura di Fabrizio Cavanna abbiamo un panorama umano ricchissimo: 29 educatori con le loro 29 storie e 29 approcci diversi alla medesima professione.

Un appuntamento per chi ama passare del tempo con persone affabili, preparate e divertenti ma soprattutto per chi vuole intraprendere il percorso educativo come strada professionale o per chi è già un educatore e vuole interrogarsi sul mare magno di questa professione.

Vi aspettiamo venerdì 4 dicembre alle h 17.30 insieme al curatore, la casa editrice e alcuni autori del libro.
Partecipazione gratuita previa iscrizione.

  • Intervengono: Fabrizio Cavanna, prof. Alberto Parola, Angelica Barral, Flavio Porrati, Elisa Perrone, prof. Graziamaria Dente, Gabriele Farina, Erika Gigli, Luca Crotti e la casa Editrice Dapero.
  • Iscrizione al link: https://forms.gle/SvsEqQdTAoLAxp528.

Piattaforma: ZOOM

Contatti: info@editricedapero.it // 392 5794898.

“L’educatore in ambito geriatrico: interventi non farmacologici per un invecchiamento attivo e di successo” – due giornate di webinar formativo (5-12 dicembre)

Due giornate di formazione online rivolte a tutte i professionisti addetti alla cura dell’anziano dal titolo “L’educatore in ambito geriatrico: interventi non farmacologici per un invecchiamento attivo e di successo” – sabato 5 e sabato 12 dicembre h 9.00 – 11.30.

Abstract corso:
L’evoluzione delle società contemporanea sta facendo sì che il numero di anziani sia in crescita e che la popolazione viva più a lungo. Questa nuova situazione ha portato a non concentrarsi più esclusivamente sugli aspetti negativi della vecchiaia, ma anche a scoprire e riscoprire i lati positivi di questo momento della vita. Una fase in cui è ancora possibile crescere, imparare, migliorarsi ed in cui il benessere psico-fisico deve assolutamente essere considerato nel podio delle priorità. Siamo quindi entrati in una nuova era di cura dell’anziano.

Tuttavia, i professionisti della relazione d’aiuto sono spesso impreparati ad affrontare questa mutata realtà, anche perché le attività reperibili in letteratura sono spesso sempre le medesime e poco stimolanti per l’anziano. L’intento di questo corso, diviso in due giornate, è di apprendere a livello teorico, ma soprattutto praticotecniche e interventiinnovativi da proporre ad anziani con invecchiamentosano e patologico. Verranno presentati interventi che spaziano dalla riattivazione della sferacognitivaaffettivamanuale, ludico-ricreativa ed interventi con l’uso della musica. Fiore all’occhiello del corso è sicuramente il trattamento innovativo chiamato MIMA “Metodo ad Ispirazione Montessoriana per l’Anziano”, da conoscere ed attuare con soggetti che presentano sia smemoratezza benigna età correlata che demenza nella fase iniziale. Gli strumenti e le tecniche appresi dal suddetto corso saranno utilizzabili e spendibili fin da subito nella pratica con l’anziano.

Programma 5 dicembre:
• Il contributo dell’Educatore Professionale/ANI/PED in ambito geriatrico:
• Invecchiamento attivo e di successo
• Tipologie di trattamenti non farmacologici
Gli strumenti per la valutazione che l’educatore deve conoscere e può utilizzare:
• Scala A.I.A.D.L.
• Scala I.A.D.L.N.H.
• Schede di valutazione delle attività educative.
Attività da proporre all’anziano in RSA o in un centro diurno: una stimolazione a 360°Potenziamento cognitivo:
• Stimolazione cognitiva tradizionale
• Stimolazione cognitiva con tecniche innovative (LIM, realtà virtuale, ect.)

Programma 12 dicembre:
• Continuazione stimolazione cognitiva innovativa M.Im.O.S.A. – trattamento del disorientamento spaziale degli anziani: basi teoriche e protocolloI trattamenti affettivo-relazionali:
• Gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto: tracce di basi teoriche e protocollo
• Progetto Reminiscenza: tracce di basi teoriche e protocolloTrattamenti Psico-Motorio:
• Attività e laboratori motori
• Metodo Longevity Training: tracce di basi teoriche e simulazione con i partecipanti diuna seduta;
• Trattamento innovativo M.I.M.A. “Metodo ad ispirazione Montessoriana per l’Anziano”: tracce di basi teoriche e protocollo

Metodologia
• Lezioni on-line
• Lezioni interattive
• Visione Filmati

Docenti: dott.ssa Valentina Busato (Psicologa e pedagogista, Counsellor sistemico relazionale e mediatore familiare. Master in Psicologia dell’Invecchiamento e Master in Psicologia dello Sport. Docente in corsi di formazione e relatrice a convegni. Formatore del Metodo Longevity Training. Coautrice di alcune pubblicazioni scientifiche apparse su riviste nazionali e internazionali).
Dott.ssa Chiara Cecchinato (Dottoressa in Psicologia. Relatrice in convegni riguardanti l’invecchiamento e la demenza di Alzheimer e co-autrice di articoli divulgativi inerenti argomenti psico-geriatrici).

Destinatari: Educatori professionali/ANi/PED, Animatori, Psicologi in formazione, Infermieri, Fisioterapisti e Operatori della cura.
Iscrizione:  compila il form di iscrizione e attendi una mail con le istruzioni per proseguire con il pagamento e con il completamento dell’iscrizione.

Piattaforma: ZOOM

Costi:

  • Iscrizione due giornate: 80 € + IVA 
  • Iscrizione una giornata: 50 € + iva 

Iscrizione + materiale didattico: Per acquistare uno o più libri consigliati per il corso è possibile aggiungere al costo di iscrizione una quota aggiuntiva. Lista maggiorazioni:

  • Per  acquistare “E ora che faccio?” (V. Busato, C. Cecchinato e S. Girardello) e “Non sono più io (E. Mencacci, A. Bordin, V. Busato)–> maggiorazione di € 35 (iva assolta)
  • Solo per “E ora che faccio?” –> maggiorazione di 22 € (iva assolta)
  • Solo per “Non sono più io”–> maggiorazione di 15€ (iva assolta)

Iscrizioni:
è possibile iscriversi a due giornate di corso o a una soltanto. Per iscriversi è necessario compilare il seguente form >>clicca qui per aprirlo >> che consente di ricevere le istruzioni per il pagamento e per l’accesso all’aula virtuale.

Contatti:
info@editricedapero.it // 392 5794898.

NB: è previsto il rilascio dell’attestato di partecipazione a tutti i partecipanti del corso.

Presentazione del libro: «La nave dei pazzi. Antropologia della malattia di Alzheimer e liberazione dalla contenzione» – Un’ora con l’autore Daniele Roccon per riflettere sui concetti di corpo, salute e malattia – Il 20 novembre alle 15.30

Venerdì 20 novembre h 15.30 «Un’ora con l’autore Daniele Roccon per riflettere sui concetti di corpo, salute e malattia» in occasione dell’uscita del libro: «La nave dei pazzi. Antropologia della malattia di Alzheimer e liberazione dalla contenzione».


In questo presente drammatico ci ritroviamo più fragili e più impreparati a proteggerci anche dai quei “virus” che non attaccano solo il corpo, ma anche la nostra “conoscenza” o “opinione”.
Riuscire a mantenere uno sguardo aperto e critico è oggi più che mai essenziale per non lasciarci condizionare da negazionismi di sorta e per condurre vite attente all’altro.

La Nave dei Pazzi
Editrice Dapero

A partire dall’esperimento letterario condotto da Daniele Roccon in «La nave dei pazzi. Antropologia della malattia di Alzheimer e liberazione dalla contenzione» riflettiamo sulla necessità di ripensare le categorie come corpo, malattia e salute – riportate dall’autore al loro carattere relativo e contestualizzato – per affrontare con più spirito critico i pregiudizi del nostro tempo e per prendere con più responsabilità la cura per l’altro.

DATA E ORA: L’appuntamento è online, il prossimo 20 novembre alle h 15.30.
INTERVENGONO: Daniele Roccon (autore) e Editrice Dapero.
PARTECIPAZIONE: l’evento è rivolto a tutti ed è gratuito previa iscrizione attraverso il link:
https://forms.gle/99KxCgB7oTsDJeNy7.
PIATTAFORMA: ZOOM.

NB Una volta compilato il form si ricevono via mail le istruzioni e le credenziali per partecipare all’aula virtuale.

Contatti: info@editricedapero.it // 392 5794898.

Un’ora di formazione con Letizia Espanoli in regalo: “L’altro volto della paura? Il passo del Coraggio” se aderisci alla promo di novembre per le organizzazioni

Le organizzazioni che riflettono sui propri valori e sulla cultura che orienta le azioni singole e del gruppo sono quelle che prendono sul serio la dimensione della cura – di sé e dell’altro.
A queste organizzazioni attente e premurose vogliamo dedicare una promozione ideata in collaborazione con Letizia Espanoli, autrice del libro «Per un’organizzazione che cura».

Libro Per un’ Organizzazione che cura


1 ora di formazione gratuita direttamente con Letizia se acquisti 30 copie del libro «Per un’organizzazione che cura» sul tema: «L’altro volto della paura? Il passo del Coraggio»

Promozione valida entro il 5 dicembre 2020.

Contattaci in redazione se vuoi sapere come aderire alla promo e per scoprire tutti i vantaggi!

Scrivici su info@editricedapero.it o chiamaci al (+39) 392 5794898.