I nuclei Alzheimer sono aree di cura per persone affette da demenza. Protezione e sicurezza sono le parole d’ordine e lo scopo è far sentire le persone come a casa loro.

Nuclei Alzheimer: cosa sono

I Nuclei Alzheimer all’interno delle RSA sono aree di cura e assistenza per persone affette da demenza e che presentano disturbi del comportamento. Protezione e sicurezza sono le parole d’ordine per i nuclei Alzheimer dove, grazie a un programma di attività volte a stimolare e a mantenere le funzioni cognitive e all’ausilio di terapie non farmacologiche, le persone possono sentirsi come a casa loro.

L’armonia tra colori e arredamento, fa sì che i Nuclei Alzheimer risultino non come un “semplice” reparto, ma come luogo di libertà, dagli spazi ampi e luminosi e dagli avanzati sistemi di sicurezza, senza alcuna barriera architettonica. I residenti dei Nuclei Protetti, inoltre, hanno spesso a loro disposizione degli spazi di aggregazione comuni.

Adattare gli ambienti alla persona

Anche l’arredo può essere considerato una terapia! Adattare gli ambienti domestici alle necessità della persona affetta da demenza con piccoli accorgimenti su luci, colori e mobili può fare la differenza. L’uso di colori caldi, la presenza di specchi e l’eccessivo numero di oggetti e decorazioni possono causare agitazione: meglio ridurre al minimo l’arredamento, celare le vie d’uscita, camuffandole con fotografie o tende.

Le residenze per anziani hanno un ruolo centrale nella vita delle persone affette da demenza, perché tendenzialmente si fanno carico di tutte o della maggior parte delle funzioni assistenziali. Come si è detto, molte volte i residenti affetti da demenza sono molto sensibili all’ambiente esterno e un’atmosfera di tensione potrebbe scatenare rabbia o altri disturbi comportamentali, generando un circolo vizioso sempre più grave.

HOMES

Le nostre case, come del resto le Residenze, rappresentano il centro delle cure e per questo devono essere ambienti accoglienti e adatti alla quotidianità della persona con demenza.

In particolare, gli arredi e la disposizione degli oggetti vanno curati con attenzione:

  • eliminare specchi, foto, soprammobili e tutto ciò che può generare confusione. Togliere anche i tappeti che sono pericolosi;
  • attenzione anche alle piante: tutto ciò che può essere scambiato per cibo va tolto dalla vista della persona;
  • creare contrasti cromatici per facilitare l’orientamento. Anche a tavola utilizzare piatti in contrasto con il colore della tovaglia;
  • preferire, dove possibile, un’illuminazione naturale. Se artificiale dovrebbe essere sempre diffusa. Di notte lasciare sempre accesa una piccola luce;
  • mantenere una temperatura costante.

Un libro molto utile per chi volesse avere un orientamento pratico nello sviluppo di un nucleo Alzheimer è “Dar Casa al tempo fragile“, di Ennio Ripamonti e Letizia Espanoli (Editrice Dapero 2022). Ogni aspetto dell’ambiente viene trattato nel dettaglio, con il riferimento a tutti gli studi esistenti in materia.


Il segreto è l’uomo

I nuclei Alzheimer, spesso, sono dotati di un proprio giardino completamente protetto del quale gli anziani possono usufruire per l’ortoterapia, sempre sotto la supervisione degli operatori della struttura.

In generale la disposizione degli arredi ha un ruolo importante: troppi possono sovraccaricare di stimoli le persone malate creando frustrazione e angoscia, viceversa ambienti vuoti potrebbero creare apatia.

Le terapie non farmacologiche devono essere personalizzate. Il segreto è l’uomo, è metterlo al centro e creare luoghi di vita dove ognuno dei residenti possa sviluppare le proprie abitudini e instaurare relazioni con facilità.

About the Author: Luca Croci

Giornalista - New Project and Compliance Manager Italy presso Colisee - Referente "Uffici di Pubblica Tutela" Regione Lombardia

Semi di CURA
NEWSLETTER

Vuoi ricevere una volta al mese spunti di riflessione per il tuo lavoro in RSA?

La newsletter Semi di CURA fa questo ogni ultimo venerdì del mese

HOMES

I nuclei Alzheimer sono aree di cura per persone affette da demenza. Protezione e sicurezza sono le parole d’ordine e lo scopo è far sentire le persone come a casa loro.

HOMES
Per continuare la lettura attiva la registrazione gratuita.
Così avrai libero accesso a tutti i contenuti di rivistacura.it!

Iscriviti
Sei già iscritto?
Accedi

About the Author: Luca Croci

Giornalista - New Project and Compliance Manager Italy presso Colisee - Referente "Uffici di Pubblica Tutela" Regione Lombardia

SALUTE

Semi di CURA
NEWSLETTER

Vuoi ricevere una volta al mese spunti di riflessione per il tuo lavoro in RSA?

La newsletter Semi di CURA fa questo ogni ultimo venerdì del mese