Sconfiggere l’ansia e superare lo stress con una pillola al giorno, per tutti i giorni del 2021. Questo è lo scopo del libro, che dona pillole senza alcuna controindicazione per la tua salute.

Nelle nostre vite caotiche, troviamo di rado il tempo da dedicare alle nostre esigenze interiori. Quante volte ci occupiamo delle nostre emozioni e del nostro sentire? E quante volte ci imbattiamo in difficoltà che sono prima di tutto di tipo relazionale? Troppo spesso sentiamo il bisogno di sconfiggere l’ansia e di superare lo stress, che periodicamente ritornano, e non ci permettono di ritrovare il nostro benessere in modo, per così dire, duraturo.

Consapevoli della mancanza cronica di tempo che tutti noi viviamo e dell’enorme bisogno di supporto diffuso, gli autori hanno scelto di creare un libro “smart”, pensato ad hoc per queste esigenze. Attenzione però: per quanto si legga con estrema facilità, i pensieri contenuti non sono banali. Non si supera il negativo con qualche indicazione e regoletta.

Piuttosto è necessario andare un po’ più in profondità, a toccare anche quelle domande esistenziali e universali che ognuno di noi (o quasi) ha in cuor suo. Quale che sia la nostra età, il nostro genere, la nostra professione, la nostra esperienza di vita, siamo infatti tutti costantemente alla ricerca di risposte: cosa desideriamo? Quali sono i nostri obiettivi? Chi scegliamo di essere?

È da qui che sono partiti gli autori del libro, Valentina Busato, Chiara Cecchinato – psicologhe di formazione – e Carmelo Sebastiano Ruggeri – medico geriatra – che hanno voluto creare una guida da consultare senza il bisogno di bugiardini, prescrizioni e controindicazioni, intitolata Pillole di saggezza. 365 riflessioni per migliorare la tua vita uscito il 30 novembre per i tipi di Edizioni Lead.

È un libro che vuole aiutare il lettore a ritrovare il proprio benessere ma, come scrive il dottor Ruggeri, si tratta di «un altro tipo di benessere, alla portata di tutti, senza orari fissi, senza alcuna via di somministrazione, senza alcuna interferenza con eventuali altri farmaci assunti, senza alcun rischio di creare allergie e intolleranze, senza alcun controllo di laboratorio». [dalla Presentazione di Pillole di saggezza]. Un benessere che si avvicina molto al concetto di felicità e che guarda alla persona nel suo complesso.

Che libro è dunque Pillole di saggezza?

Possiamo cominciare dicendo due parole sulla sua struttura, che rende l’opera estremamente fruibile. Gli autori hanno usato la loro competenza tecnica per trattare in modo semplice e chiaro problemi che riguardano la vita di quasi tutti gli esseri umani: dalle relazioni che non funzionano, all’amore con la A maiuscola; dal rapporto con i figli alla difficoltà di stare nel proprio ruolo genitoriale; dal valore dell’amicizia e del rispetto, alle difficoltà di fare i conti con le proprie perdite e i propri lutti. Per ognuno di questi temi hanno scritto una pillola: poche righe, ma dense di significato, che terminano sempre con una domanda aperta al lettore, per invitarlo ad approfondire la riflessione.

Le pillole sono esattamente 365, come i giorni dell’anno, così viene data la possibilità anche a chi non ha molto tempo per dedicarsi alla lettura di prendersi comunque pochi minuti per stare con sé stesso ogni giorno. Ogni 7 giorni inoltre, gli autori inseriscono anche un esercizio pratico, che il lettore può usare per applicare più concretamente gli input ricevuti nel testo.

Si trovano quindi concetti filosofici ma anche approfondimenti più legati al mondo della psicologia, che vengono sapientemente alternati alla narrazione di miti, proverbi, leggende e curiosità. Ogni breve pensiero si prefigge lo scopo di aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi, ad aggirare gli ostacoli, a non abbandonare mai i nostri sogni. Questa forse è la chiave – anche se non certo di tipo immediato – per sconfiggere l’ansia e tutto ciò che la causa o che da essa deriva.

Di seguito ti proponiamo alcuni brevi estratti dal libro, a partire dalle sue parti introduttive iniziali e per concludere l’assaggio di una pillola vera e propria che ci aiuta per il buonumore.

Assaggi di pillole per ritrovare il proprio benessere

Pillole di Saggezza. 365 Riflessioni per migliorare la tua vita

€17,5

Acquistabile a questo link

Dalla prefazione di Linda Savelli, dottoressa in filosofia e in tecniche psicologiche per i servizi alla persona e alla comunità

“Quando mi è stato chiesto di scrivere la prefazione per questo libro, subito mi sono sentita entusiasta perché ben conosco il valore dei lavori della dottoressa Busato e dei suoi colleghi: ottimi strumenti operativi, pratici ma al contempo scientificamente fondati, utili per tutti coloro che per motivi diversi hanno a che fare con gli anziani.


Pillole di saggezza è, invece, qualcosa di nuovo, di diverso e di più ampio respiro. Ispirato dallo strepitoso successo dei contributi della dottoressa Busato e della dottoressa Cecchinato sul loro gruppo Facebook Anziani e benessere – caregivers e addetti ai lavori e improntato ai principi della psicologia positiva, questo testo si rivolge a tutti, giovani e meno giovani, studenti e lavoratori, adolescenti e adulti… con il tocco magico della buona narrazione!


In forma quasi aforismatica che rimanda agli scritti dei grandi filosofi dell’antichità, queste pillole non hanno controindicazioni e possono essere assunte una o più volte al giorno, in ordine sequenziale oppure in ordine sparso, a seconda del nostro stato d’animo del momento. In un tempo e in una società in cui è sempre più difficile ritagliarsi anche soltanto qualche minuto per pensare a cosa desideriamo davvero, ai nostri obiettivi in evoluzione e a chi vogliamo e scegliamo di essere, queste pillole invitano alla riflessione con il tocco leggero dell’affabulazione.”

Di seguito riportiamo anche il video di commento che la dottoressa Linda Savelli ha realizzato per presentare il libro.


Giorno 361: La risata, una pillola per il buonumore


«Non si è mai completamente vestiti senza un sorriso».
Martin Charnin

Anche nei momenti più difficili e che ci mettono a dura prova è importante essere e rimanere positivi. Per farlo, uno dei simboli più conosciuti e che rappresenta il buonumore è la risata. Essa è la nostra risposta a qualcosa percepito come comico e che crea un ricordo piacevole. Infatti, dopo una bella e sana risata ci si sente meglio e si sta meglio: si è più felici. Questa reazione istintiva cambia da persona a persona, coinvolgendo il movimento di addirittura 80 muscoli! I benefici prodotti a livello psico-fisico sono molti. Tra di essi troviamo:

  • Riduzione di stress e ansia.
  • Rafforzamento del sistema immunitario.
  • Aumento della creatività (che è strettamente legata al buonumore).
  • Aiuto nelle relazioni interpersonali: se qualcuno ride delle nostre battute non farà altro che apparirci più simpatico e piacevole.

Riflessione del giorno
Utilizzi la risata come pillola per il buonumore? La trovi efficace?

Buona vita!

About the Author: Editrice Dapero

Casa Editrice Indipendente per una cultura condivisa nel settore dell’assistenza agli anziani.

Semi di CURA
NEWSLETTER

Vuoi ricevere una volta al mese spunti di riflessione per il tuo lavoro in RSA?

La newsletter Semi di CURA fa questo ogni ultimo venerdì del mese

Sconfiggere l’ansia e superare lo stress con una pillola al…

HOMES
Per continuare la lettura attiva la registrazione gratuita.
Così avrai libero accesso a tutti i contenuti di rivistacura.it!

Iscriviti
Sei già iscritto?
Accedi

About the Author: Editrice Dapero

Casa Editrice Indipendente per una cultura condivisa nel settore dell’assistenza agli anziani.

Semi di CURA
NEWSLETTER

Vuoi ricevere una volta al mese spunti di riflessione per il tuo lavoro in RSA?

La newsletter Semi di CURA fa questo ogni ultimo venerdì del mese